Il mal di testa è il mio BFF?

BFF significa Best Friend Forever e a quanto pare, il mio mal di testa si è messo in testa di esserlo per me. La cosa non è corrisposta, ho provato a farglielo capire, ma proprio non c’è niente da fare: se ne sta sempre lì, a ronzare come un rasoio elettrico alla massima potenza, fastidioso e rumoroso.

Oltre al classico mal di testa da stress, stanchezza o qualunque altra cosa comune, soffro anche di sinusite. Volete sapere perché? Perché da piccolo non mi sono mai asciugato i capelli. Li ho sempre portati molto lunghi, oltre la metà della schiena, ma non ho mai avuto voglia di asciugarli, specialmente in estate.

Mia madre mi ha sempre detto che un giorno avrei rimpianto il non averlo fatto, io l’ho sempre sottovalutata, pensando che fosse l’ennesima inutile raccomandazione materna, dovuta da ansia e troppa apprensione. Ovviamente aveva ragione lei.

Adesso, pur portando sempre i capelli molto lunghi, sono costretto ad asciugarli sempre, anche in estate con 40 gradi all’ombra e in vacanza, al mare, quando tra docce e bagni si è sempre sotto l’acqua. Il motivo? La sinusite.

La sinusite è una delle cose più brutte che ci siano al mondo, perché se ne sta lì zitta zitta e poi, appena può, ti assale e ti dilania, rendendoti affabile come un orso bruno affamato. Io se ho la sinusite non posso avere contatti sociali, altrimenti poi mi gioco conoscenti e amici, per come rispondo. Più che altro, spiegateglielo a chi non sa cosa sia la sinusite che il motivo del proprio comportamento è dovuto a semplice mal di testa e non a una personalità borderline.

Che poi, direte voi, prenditi un’Aspirina, no? No. Non mi funziona e in più odio con tutto il cuore dover prendere i medicinali.

Giovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *